giovedì 10 luglio 2008

GIADA NUMERO DUE




Dopo lo sfolgorante speciale di Maurizio Rosenzweig, GIADA è pronta a tornare (a fine ottobre). E sarà un numero due che farà parlare di sè...
Ecco le prime tavole a matita di MATTEO CREMONA.
Non male, eh?

5 commenti:

Watcher ha detto...

Argh, non so se ce la faccio ad aspettare così tanto! Comunque complimentissimi a Matteo :D

peppe liotti ha detto...

matite bellissime!
grande Matteo!

fede ha detto...

assieme a Ford Ravenstock è la vostra cosa che mi è piaciuta di più.

Fatta con entusiasmo e divertimento, una lettura veramente piacevole.

f.

spalatos ha detto...

Si, Matteo non si smentisce mai.
Il livello del suo lavoro è sempre molto alto.

MA! ha detto...

Bello, finalmente un horror scolastico di qualità! E' magnifico pensare che la Buffy italiana sia più pericolosa dei demoni che combatte, è un aspetto che si ricollega dritto dritto alla narrativa di genere del nostro paese. basti pensare agli spaghetti western, dove il protagonista solitamente è molto più bastardo del vattivo.

...